Ambienti

Cantina di Paolo e Francesca

Ricorda la passione fra Paolo Malatesta (detto Paolo il Bello) e Francesca da Polenta (meglio nota come Francesca da Rimini). Una passione spezzata col sangue. Tra i possibili scenari del delitto dei due amanti, consumano a cavallo fra gli anni 1283 e 1285 per mano di Giovanni Malatesta (detto Gianciotto, ossia lo sciancato) si annovera anche Santarcangelo. Una candidatura che viene avanzata nel 1853 proprio da Monsignor Marino Marini, prefetto degli archivi Vaticani. Questa grotta è privata, di solo utilizzo del ristorante. È adibita alla conservazione dei salumi della Tenuta Saiano, cantina per i vini e come dispensa del Ristorante.